„Omicidio Alessandro Neri: si indaga sulla Fiat 500 al centro del giallo“

omicidio alessandro neri - SKUP
Due colpi di pistola da distanza ravvicinata, uno dei quali – esploso dietro la nuca – è stato fatale. Ci sono novità in merito all’omicidio di Alessandro Neri, il 29enne di Spoltore (Pescara) ucciso lo scorso lunedì 5 marzo e trovato morto giovedì pomeriggio nel torrente Vallelunga a San Silvestro. Ieri i carabinieri hanno fornito alcuni aggiornamenti sul delitto a seguito dell’autopsia e delle indagini seguite dal Nucleo Investigativo di Pescara.

Omicidio Alessandro Neri: le indagini

I funerali di Alessandro Neri si terranno sabato 17 marzo, scrive ilPescara. Nel pescarese infatti stanno arrivando i parenti della famiglia della madre, originaria del Venezuela, mentre anche i fratelli di Alessandro che vivono all’estero stanno rientrando nell’abitazione di famiglia di Villa Raspa. Il corpo del ragazzo è già stato restituito dopo l’autopsia condotta sabato dal medico legale. Sul fronte delle indagini, intanto, i carabinieri del RIS concentrano le loro attenzioni sull’auto del ragazzo, la Fiat 500 al centro del giallo riguardante il parcheggio davanti alla pizzeria Maruzzella in via Mazzini.
„Secondo quanto riporta ilPescara, le chiavi dell’auto non sono state recuperate, e in base a quanto dichiarato dal titolare della pizzeria la vettura è stata posteggiata fra martedì notte e mercoledì mattina. Appare dunque quasi certa l’ipotesi che l’automobile sia stata parcheggiata non da Alessandro che invece, in base a quanto stabilito anche dall’autopsia, sarebbe stato ucciso lunedì sera/notte. Eventuali tracce lasciate nell’auto potrebbero rivelarsi decisive per gli inquirenti, che continuano ad analizzare i tabulati telefonici del ragazzo dopo aver ascoltato più volte parenti ed amici.“
Carmine Cilvini
La Redazione

 


Written By
More from la redazione

METEO ITALIA – Ancora instabilità nelle prossime ore con temporali anche forti

Una circolazione depressionaria resta attiva sul comparto occidentale dell’Europa convogliando verso la nostra Penisola...
Read More