„Italiani scomparsi in Messico, test del Dna per i familiari. L'annuncio in tv: "Andiamo a cercarli"“

Napoletani-Scomparsi - SKUP.jpg
I familiari dei tre italiani scomparsi in Messico sono stati convocati dalla Questura di Napoli per essere sottoposti ai test del Dna. La convocazione, come reso noto dall’avvocato delle famiglie Luigi Ferrandino, è avvenuta nei giorni scorsi. Intanto nelle scorse ore gli stessi familiari hanno annunciato in tv l’intenzione di voler partire per il Messico per cercare personalmente Raffaele, Vincenzo e Antonio, i tre italiani spariti nel nulla nello stato di Jalisco dal 31 gennaio.

Le famiglie in partenza per il Messico

Le famiglie Russo e Cimmino sono state ospitati a La vita in diretta su RaiUno. Le loro dichiarazioni sono forti: “Non vogliamo aiuto, se dobbiamo fare una brutta fine la facciamo a modo nostro”, hanno detto. Una giornalista sudamericana ospite in studio ha dichiarato: “In Messico purtroppo le sparizioni sono all’ordine del giorno, bisogna intervenire subito e insistere con le ricerche”. Le donne hanno poi ribadito: “Noi ci sentiamo abbandonate e rivolgiamo un appello a tutte le donne: se i vostri figli o mariti fossero dispersi da oltre un mese, non partireste anche voi? Mettetevi nei nostri panni”.

Anche la Farnesina, secondo il legale Ferrandino, avrebbe intenzione di mandare in Messico una propria delegazione “per incontrare le autorità locali e cercare di imprimere una svolta nelle indagini sulla scomparsa dei nostre tre connazionali”.
Letizia Bonelli
La Redazione
 

Written By
More from la redazione

Condanna alla mamma del piccolo Loris

Confermata la sentenza di primo grado per la mamma del piccolo Loris,...
Read More