Torino Cocktail Week Dal 19 al 25 Marzo 2018 degustazioni, seminari e workshop, sfide e spettacoli di flair

torino-cocktail-week - SKUP
La cultura del bere bene è ormai di casa a Torino dopo il grande successo della prima edizione, la città della Mole ospiterà da lunedì 19 a domenica 25 marzo la Cocktail Week, settimana dedicata alla miscelazione di qualità,  in cui i migliori bartender della città si uniscono in un percorso di degustazioni, seminari e workshop, sfide e spettacoli di flair per promuovere un uso consapevole dell’alcool attraverso la narrazione dei prodotti, delle tecniche innovative e delle tradizioni.
Format di successo, già sperimentato nelle grandi città come New York, Singapore, Londra, Roma, Parigi, all’edizione piemontese sta lavorando Bonobo Communication, giovane realtà di produzione ed organizzazione di eventi, con la direzione tecnica di Evho, accademia di bartender professionisti.
Un itinerario guidato tra i 40 tra i migliori locali della città, che creeranno cocktail in edizione limitata, e disegneranno una mappa della miscelazione da scoprire nel corso della settimana,  proponendo una vasta scelta di drink alcolici e analcolici realizzati ad hoc per l’occasione, il tutto presentato su appositi menu studiati per l’evento.
La formula non cambia sette giorni, cinque spirits differenti con giornate dedicate vodka, gin, whisky, rum e vermouth oltre 40 i locali e cocktail bar aderenti con bartender di fama internazionale ed il Cocktail Village, la base del festival, che ospiterà workshop, conferenze, djset e le aziende partner produttrici di spirits che proporranno degustazioni ed eventi dedicati.
Il programma completo della Torino Cocktail Week sarà presto consultabile sul sito www.cocktailweektorino.it.
Elemento indispensabile del Festival, è il cocktail pass, che garantisce sconti su i cocktail speciali preparati dai bartender per la manifestazione, la partecipazione ai workshop e alle masterclas per esperti e appassionati, laboratori per approfondire l’arte della miscelazione e l’accesso al Cocktail Village. Si può comprare onlineancora alla cifra di 15 euro .
La manifestazione nasce con la volontà di valorizzare l’arte della miscelazione attraverso i luoghi, gli attori e le ricette del mondo dei cocktail bar, sensibilizzando anche il pubblico verso un approccio consapevole al bere, grazie alla presentazione dei prodotti, delle tecniche e delle tradizioni alla base della miscelazione creativa.
 
L’idea arriva dall’Inghilterra, un’intera settimana dedicata agli alcolici miscelati, una sorta di pub-crawl lungo sette giorni e arricchito da dj-set, conferenze e workshop a tema. Il mood del Festival è tuttavia in maniera chiara il bere responsabile: bere meno per bere meglio.
Un’importante occasione per gli appassionati e gli esperti del settore che potranno conoscere le nuove frontiere nell’arte della mixology e accrescere la cultura del bere bene e responsabile.
L’originale festival coinvolge il cuore e le arterie della città, saranno, infatti, più di 40 i locali a partecipare, tra bar d’atmosfera, pub e luoghi tradizionali della ristorazione cittadina. Una settimana dedicata al mondo del bere miscelato, che si svolgerà tanto nei locali nati recentemente come Edit e Snodo all’interno delle Officine Grandi Riparazioni Torino a quelli più tradizionali come La DrogheriaSmile Tree e Wallpaper, solo per citarne alcuni.
Ospite della manifestazione quest’anno sarà Yunus Ildiz, general manager e cofondatore di Himkok di Oslo, fra i migliori 20 bar del mondo nel 2017 secondo The Worls’s 50 Best Bars, l’annuale lista che celebra i 50 migliori cocktail bar del mondo, questa lista rappresenta una guida internazionale dei migliori locali e drink.
L’unica limitazione riguarda la quantità di cocktail ordinabili durante le serate, non più di 4 in una sola serata, per promuovere, come detto in precedenza, ad un comportamento responsabile e senza eccessi.
Ma non solo cocktail: a fare da contorno tantissimi ristoranti, convenzionati, che forniranno menù appositi con piatti tipici della tradizione e non, abbinati alle degustazioni.
Non mancheranno, inoltre, le proposte analcoliche così da poter accontentare tutti i gusti. In programma anche diversi eventi, come masterclass, comprese nel prezzo del  biglietto e a ingresso libero, per esplorare diversi aspetti della mixology, dalla storia agli ingredienti, dalle persone alle tecniche, workshop in cui aziende partner produttrici di spirits proporranno degustazioni ed eventi dedicati e conferenze imperdibili con show spettacolari.
L’appuntamento rende protagonisti i migliori bartender del blended beverage piemontese, è  il momento della Torino Cocktail Week a Torino dal 19 al 25 marzo 2018.
Letizia Bonelli
La Redazione

Written By
More from la redazione

”Rottura tra Giulia Salemi e Francesco Monte: parla Fariba Tehrani”

La rottura tra Giulia Salemi e Francesco Monte. Giulia e Francesco si...
Read More