Chiara Ferragni in lacrime per la nascita di Leo: 'E' stato un lungo travaglio, ero esausta. Sembrava un film’

fedez - SKUP.jpg
Chiara Ferragni racconta le sue lacrime, quelle versate dopo la nascita di Leo e untravaglio estenuante. Sul social condivide uno scatto toccante in cui è immortalata commossa e al colmo della gioia subito dopo il parto. A darle forza, accanto a lei, Fedez.
“Queste sono le migliori lacrime che io abbia mai pianto – scrive Chiara Ferragni – Questo è il momento in cui abbiamo visto Leo nascere: non avevo mai provato un sentimento simile”. Poi aggiunge: “E’ stato un lungo travaglio ed ero esausta, e vivere quest’esperienza con al fianco il mio amore è stata la migliore motivazione che potessi avere. Sembrava una scena di film, un sogno. Continuo a piangere quando guardo questa foto perché significa il mondo. Ti amiamo tanto già piccolo Leoncino #LeoncinoMio”. La fashion blogger 30enne prova a spiegare i suoi indescrivibili sentimenti dopo la nascita di Leo che ha atteso insieme al rapper 28enne con tanta trepidazione. Finalmente ha visto suo figlio, finalmente è mamma.
Il travaglio è stato lungo. Dopo la nascita di Leo anche Fedez ha dato sfogo alla sua felicità. Tiene in braccio il piccolo e commenta: “Skin to skin”“pelle a pelle”. Gli istanti racchiusi nelle foto pubblicate, sono piccoli frammenti di vita che i due non potranno mai dimenticare.
Leone Lucia Ferragni è venuto al mondo il 19 marzo 2018 al Cedars-Sinai Medical Center di Los Angeles, la clinica dove partoriscono tutte le star di Hollywood. Dopo il lungo silenzio che ha fatto preoccupare i fan, Chiara Ferragni e Fedez hanno fatto arrivare nel pomeriggio del 20 marzo (ora italiana ndr) l’annuncio ufficiale con una bellissima foto a tre via Instagram. “Per la festa del papà è nato un piccolo Leone”, ha scritto il giudice di X Factor“March 19th 2018: our Leoncino was born”, gli ha fatto eco la bionda.
Letizia Bonelli
La Redazione

Written By
More from la redazione

Tragedia sfiorata al teatro a Venezia

Tragedia sfiorata al teatro La Fenice di Venezia. Per un attimo si...
Read More