„Esplosione a Livorno: morti due operai, evacuata la zona del porto industriale“

Sono due gli operai morti nell’esplosione che si è verificata intorno alle 14.30 in un serbatoio nel porto industriale di Livorno. Un altro operaio sarebbe in gravi condizioni.

La detonazione è avvenuta all’esterno di un serbatoio di etilene, il numero 62, che si trova nella zona nel deposito di oli combustibili, area completamente evacuata durante le operazioni di messa in sicurezza ad opera dei vigili del fuoco.

Esplosione a Livorno: due morti, un ferito grave

Un ennesimo incidente sul lavoro che è costato la vita a due operai di 23 e 52 anni, dipendenti della Labromare, ditta specializzata in bonifiche ambientali. Uno dei due operai è morto sul colpo, l’altro durante il trasferimento in ambulanza verso l’ospedale.

Incidenti sul lavoro, la condanna di Cgil Toscana

“Esprimiamo profondo dolore per quanto accaduto e vicinanza alle famiglie delle vittime – dice Mauro Fuso, del sindacato Cgil Toscana – L’esplosione al porto di Livorno, l’incendio alla Sanac di Massa (un incendio si è sviluppato in una fabbrica che tratta materiale edile refrattario e un operaio è rimasto gravemente ustionato, ndr), l’operaio colpito a Terranuova Bracciolini: in casi e modalità differenti, ancora morti e feriti in una delle giornate più nere per il lavoro in Toscana, che ci costringe a una terribile contabilità di chi si fa male o muore mentre svolge il suo lavoro. Serve un salto di qualità nella battaglia per la salute e la sicurezza sul lavoro, e chiediamo la convocazione dell’apposito tavolo regionale. Il tema dei controlli, delle ispezioni, del rispetto delle norme deve assillare istituzioni, enti e imprese. Anche la Cgil è impegnata a valutare le dinamiche di questi incidenti e soprattutto a individuare soluzioni adeguate affinché non si ripetano”.

Una veduta del porto industriale di Livorno, dove l’esplosione di un serbatoio ha causato la morte di due operai, 28 marzo 2018.
FOTO ANSA/ ENRICO PARADISI

Sul posto sono già arrivate le prime squadre dei vigili del fuoco e le ambulanze: i vigili del fuoco hanno comunicato come due degli operai coinvolti dall’esplosione sono deceduti.

Secondo le prime informazioni raccolte dall’agenzia Ansa i vigili del fuoco stanno lavorando per mettere in sicurezza la zona anche se non sì è sviluppato alcun incendio. Il serbatoio dopo l’esplosione si è inclinato.

Esplosione Livorno, sul posto anche il sindaco Nogarin

Il sindaco di Livorno Filippo Nogarin ha annunciato il suo arrivo al porto di Livorno.

Alessandra D’Agostino

La Redazione

Written By
More from la redazione

AUDI A3

La Audi è una casa automobilistica tedesca, fondata nel 1909. E’ stato il marchio...
Read More