„Uccide la figlia disabile, poi tenta il suicidio: è gravissimo“

Tragedia giovedì mattina a Meldola (Forlì): un anziano padre ha sparato alla figlia disabile, uccidendola. Poi ha rivolto l’arma contro di sé. Ora lotta tra la vita e la morte all’ospedale “Maurizio Bufalini” di Cesena. E’ successo tutto giovedì mattina intorno alle 8, nel garage di un’abitazione in via San Domenico.

Omicidio Meldola

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, padre e figlia (con problematiche sin dalla nascita) stavano attendendo un pulmino che accompagna ogni giorno la donna nella struttura assistenziale che la seguiva. Ad un certo punto l’uomo ha tirato fuori l’arma, a quanto pare regolarmente detenuta, e premuto il grilletto contro la donna, uccidendola. Quindi ha fatto fuoco contro di se. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 con due ambulanze, l’auto col medico a bordo e l’elimedica arrivata da Ravenna.

L’uomo è in gravi condizioni

I sanitari hanno tentato a lungo di rianimare la donna, 44enne, ma non c’è stato nulla da fare. Con il velivolo di soccorso il padre è stato trasportato al Trauma Center dell’ospedale “Maurizio Bufalini”: è in gravi condizioni. 

Stefano Iorio
 
La Redazione

Written By
More from la redazione

‘Il primo Natale’: il primo film natalizio di Ficarra e Picone

‘Il primo Natale’ è un film comico, natalizio diretto da Salvatore Ficarra...
Read More