Abbiamo bisogno di 8 bicchieri d’acqua al giorno: il parere degli esperti

Se c’è una cosa che ci hanno insegnato sin da piccoli è che ogni giorno dovremmo bere 8 bicchieri d’acqua per stare bene e in salute. Ma è davvero così? Su questo tema nell’ultimo periodo è nato un acceso dibattito. Molti esperti infatti sono convinti chel’acqua sia fondamentale per il nostro benessere, ma che 2 litri al giorno non siano necessari.

 Secondo Karen Dwyer, studiosa della School of Medicine della Deakin University di Geelong, bisognerebbe bere nel corso della giornata solamente quando si avverte lo stimolo della sete. Non solo: secondo la ricercatrice un indicatore importante per valutare il nostro livello di idratazione è il colore dell’urina.
“Bisognerebbe mirare ad un colore giallo chiaro – ha spiegato l’esperta -. Se è molto scuro siamo disidratati e abbiamo bisogno di più acqua. Se è molto chiaro, come l’acqua, allora non abbiamo bisogno di bere tanto”. Per Vincent Ho, professore presso la Western Sydney University, intorno ai famosi 8 bicchieri d’acqua sarebbe nato un vero e proprio mito che è necessario sfatare.

L’esperto spiega come spesso sia trascurato il fatto che assumiamo acquaanche attraverso gli alimenti che mangiamo. Basti pensare al cavolfiore o alle melanzane, verdure che sono composte per il 92% da acqua. Per Michael Tam, professore dell’Università di Sydney, 8 bicchieri è la quantità richiesta per le persone che non praticano nessuna attività sportiva.

“Nella vita di tutti i giorni di solito abbiamo perdite addizionali – ha rivelato -, come la sudorazione durante l’esercizio fisico o nel corso di una giornata calda. Inoltre riceviamo acqua da altre fonti”. Jon Bartlett, studioso di scienze dello sport alla Victoria University di Melbourne, è della stessa idea.

Per lo scienziato il fabbisogno idrico giornaliero è un aspetto individuale che varia da una persona all’altra e che dipende da varie cause sia esterne che interne. Non solo: la quantità di acqua assunta varia a seconda delle attività che vengono svolte ogni giorno.

Questa ipotesi è stata confermata anche da Toby Mündel, professore della School of Sport, Exercise and Nutrition della Massey University in Nuova Zelanda. Per lo scienziato molti fattori possono influenzare il quantitativo d’acqua richiesto dall’organismo, ad esempio la sudorazione, la dieta e lo stato di salute. “Un’idea utile è quella di bere un bicchiere di acqua prima e durante ogni pasto, per distinguere la fame dalla sete” ha sottolineato.

Stefano Iorio

La Redazione

Written By
More from la redazione

BMW si rivoluzione: creata le seconda gamma della Gran Coupè

La BMW si rivoluziona, molto presto presenterà una serie super sportiva, la...
Read More