Come comportarsi con i farmaci quando fa caldo

L’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) ha dato consigli su come conservare farmaci nei mesi di caldo intenso. Questo perchè, con il caldo, l’integrità del farmaco potrebbe essere compromessa. Quindi, innanzitutto, è opportuno preferire farmaci con consistenza solida (compresse, ad esempio), anzichè liquida (sciroppi).

E’ fondamentale anche controllare l’esposizione ai raggi solari in determinate ore, e quando si assumono determinati farmaci.

Inoltre, per la loro conservazione è opportuno lasciarli in luoghi freschi e asciutti e nella loro confezione. Non devono essere esposti al sole, e se si viaggia in aereo devono essere sempre a portata di mano nel bagaglio a mano, e sempre con allegate le prescrizioni mediche.

Giuseppe Catapano

La Redazione

Written By
More from la redazione

Spinaci, caratteristiche e ricette

Diffusisi in Europa attorno all’anno mille, gli spinaci non sono stati in realtà...
Read More