Capodanno lontano dai botti!

A Capodanno si sa, su usa salutare il vecchio anno tra brindisi e fuochi d’artificio. Proprio questi ultimi però, sono spesso sinonimo di tragedie, da chi ha perso parti del corpo se non addirittura la vita a causa di uno scoppio andato male.

Molti i volti noti hanno lanciato messaggi invitando i cittadini a star attenti. Tra questi c’è il pizzaiolo napoletano Gino Sorbillo, che ha voluto trasmettere il suo messaggio, come solo lui sa e può fare: con una pizza.

Il pizzaiolo ha infatti fatto una pizza come a rappresentare i pericoli dei botti, in particolare quelli inesplosi. Il noto pizzaiolo napoletano ha poi aggiunto: “Ho conosciuto tante persone che si sono rovinate da sole la vita, per un momento di leggerezza tutto può cambiare per sempre. Con le mani si possono fare tanti mestieri artigianali come il mio, si possono portare a spasso i propri figli e si può accarezzare il viso della donna che si ama. Quest’anno mi auguro che si riducano a zero le cattive notizie che a Capodanno sono diffusissime come i bollettini di guerra”.

Sono tante le città in cui si sono diffusi i divieti per i botti. Tra cui Roma, Milano, Bologna, ecc…

Intanto controlli dovunque per il sequestro della vendita di eventuali fuochi d’artificio clandestini. Per far sì, che il tg non debba più raccontare di persone che hanno perso la vita per aver raccolto botti inesplosi, o a causa di botti malfunzionanti.

Luca Filipponi

La Redazione

 

 

Written By
More from la redazione

„Nave da crociera in avaria nel canale della Giudecca: “Aria irrespirabile”

Una nave da crociera “in avaria” alla Giudecca, a Venezia. Non può certo...
Read More