La solidarietà è donna. Grande successo dell’iniziativa organizzata dalle Associazioni e per il reparto di Onclogia dell’ospedale Ruggi D’Aragona

Una cena, un brindisi al nuovo anno e la presentazione di un calendario tutto rosa. Lo hanno realizzato, avvalendosi del bravo fotografo Gerardo Grimaldi di Mercato San Severino,  le promotrici dell’associazione <Noi Donne…Soprattutto> che con il supporto dell’associazione Scriptorium ha devoluto in beneficenza il ricavato dalle vendite del calendario all’acquisto di poltrone per la chemio, destinate al reparto di Oncologia del Ruggi D’Aragona. E’ il secondo grande impegno del sodalizio, poichè le donne sopravvissute al terribile male hanno già contribuito ad allestire la sala d’attesa dello stesso reparto.
<Un modo per essere vicini a chi soffre – hanno detto Veronica e Clementina, punta di diamante del gruppo – ma anche un messaggio di vita, di speranza per chi si trova a combattere una battaglia che ti stravolge la vita>. Loro hanno vinto, e vogliono che anche chi si trova a dover affrontare la stessa lotta ne esca vittorioso. Così, tra una prelibatezza e l’altra realizzata dallo chef Gaetano Saggese, nell’accogliente ristorante <A Casa mia> in via Lungomare Trieste, c’è stato tempo per riflettere sulla necessità di dare. Perchè nel donare è la vera forza, il motore che ci rende migliore l’esistenza e crea un legame davvero indissolubile con la fede. La cornice dell’elegante location, l’esclusività dei piatti, tutti realizzati con prodotti tipici, il clima d’intenso amore che si è creato, sono stati un modo bellissimo per chiudere nel cassetto gioie e dolori di un anno che sta per lasciarci. E aprire la porta ad un 2019 denso di positività, di affetto. Di autentica solidarietà.
La Redazione
Written By
More from la redazione

Moby-Tirrenia, lo spot scatena la bufera: “Da noi solo personale italiano, vi spiego perché”

“Il nostro personale? E’ tutto italiano” capeggia sulla nuova pubblicità di Moby-Tirrenia,...
Read More