Il comico Dado: ‘’la realtà del bullo è diverso dalla comicità’’

Un accaduto ‘’allucinante’’ è successo per il comico Gabriele Pellegrini in arte Dado: è stata aggredito da un ragazzino di 17 anni nonché ex della figlia 14enne. I due ragazzi si erano lasciati, ma il ragazzo non ha mai accettato questa cosa ed ha iniziato a perseguitarla sia sui social e sia a scuola. L’attore per difenderla ha preso diversi provvedimenti rivolgendosi anche all’avvocato e alla polizia. Sembra che questi provvedimenti non abbiamo fatto mettere paura al ragazzo, decise quindi di chiamare la ragazza per restituire i regali, i due infatti si incontrarono sotto casa di lei. La loro conversazione ‘’rumorosa’’ ha fatto si che abbia attirato l’attenzione del padre, che si è affacciato dicendo al ragazzo di andarsene. Quest’ultimo sembra che l’ha evitato, così il comico decise di scendere dopo aver chiamato la polizia. A questo punto il ragazzo lo ha voluto sfidare, prima ha cercato di investirlo e poi restando in macchina, gli ha dato un pugno sul viso, facendolo molto male. Il comico dopo aver passato una notte in ospedale ha deciso di denunciare l’accaduto ai carabinieri e condividere la sua storia sui giornali.

‘’Spesso noi comici abbiamo interpretato il bullo o il coatto romano perché sono caricature che fanno ridere, ma la realtà è più triste’’. -dichiara. 

 

Written By
More from la redazione

Golden Globe 2019: le pagelle degli abiti

La 76ª edizione della cerimonia di premiazione dei Golden Globe ha avuto...
Read More