”Live Non è La D’Urso – Marco Carta: ecco la mia versione..”

Marco Carta e il furto avvenuto sabato a Milano.

Marco da diversi giornali, dalla tv è stato ‘proclamato’ colpevole di aver rubato delle maglie con un tot. di 1200 euro al Rinascente a Milano. Però è stato scarcerato ed ora per difendersi dalle accuse ha scelto il salotto di Barbara D’Urso per dire tutta la verità. Ha dichiarato che stava con un amica e quando stava uscendo dal posto è suonato l’allarme anti-taccheggio e così si è scoperto che nella borsa della sua amica c’erano delle magliette. La polizia vedendoli insieme ha invitato tutte e due a seguirli e così saliti in macchina li hanno dichiarati in arresto. Marco scosso di tutto ciò voleva chiamare la famiglia e il ragazzo ma i poliziotti hanno vietato ciò, poteva chiamare solo l’avvocato di famiglia. Soltanto il giorno dopo l’accaduto verso le 5 di mattina è stato messo agli arresti domiciliari e nella stessa giornata ha sostenuto un processo, non è stato colpevolizzato perché un vigilante sembra che ha smentito questa cosa. Però a settembre sarà richiamato per un altro processo. Quando finirà tutto ciò ha paura che le persone che lo seguono lo ‘guarderanno’ diversamente.

Marco e la fuga romantica.

In tutto questo ‘casino’ i fotografi lo hanno paparazzato con il fidanzato Sirio e i settimanali hanno scritto che dopo l’accaduto si era concesso una vacanza, perchè i ragazzi sono partiti a pochi giorni dal fatto. Anche per questo fatto Marco ha dovuto difendersi, ha detto che non era una vacanza ma erano stati invitati per un addio al nubilato. Se prima voleva proteggere il suo ragazzo dai fotografi, ora difficilmente potrà farlo in quanto i paparazzi hanno scoperto l’identità.

Written By
More from la redazione

Il Premier Luigi Di Maio: “E’ un periodo molto bello”

     E’ già, per il nostro Premier Luigi Di Maio,32 anni...
Read More