„Investe e uccide il figlio di 4 anni mentre fa manovra: tragedia nel cortile di casa“

Una tragedia che lascia senza parole l’intera città. Una giovane mamma di Brescia, Maria Luisa, farmacista in centro, ha accidentalmente investito e ucciso nel cortile di casa il suo bambino, il piccolo Giorgio Trombadore, di 4 anni. Il bambino è deceduto qualche ora più tardi. E’ stato investito dal Nissan X-Trail, il Suv della madre, che stava facendo manovra in retromarcia.

Morto il piccolo Giorgio Trombadore

Le grida di dolore della donna hanno allertato tutto il quartiere, racconta oggi BresciaToday. Ancor prima dell’arrivo dei soccorsi i vicini di casa, tra cui un medico, hanno cercato di tenere in vita il piccolo Giorgio, il cui cuore batteva ancora, quando sul posto sono arrivate ambulanza e automedica: una corsa contro il tempo, in meno di mezz’ora Giorgio Trombadore di 4 anni è arrivato al Civile di Brescia, ricoverato d’urgenza (in codice rosso) nel reparto di Rianimazione pediatrica.

 C’è spazio solo per il dolore

Il padre Gianluca è un noto avvocato, ha raggiunto di corsa prima la casa e poi l’ospedale. La famiglia abita in una bella palazzina in Via San Francesco di Paola ai Ronchi, quartiere rinomato alle porte della città.  L’automobile della donna è già stata sequestrata, non si esclude che sul piccolo venga disposta l’autopsia. Le indagini sono un atto dovuto, formale. Oggi c’è spazio solo per il dolore.

 

Stefano Iorio

La Redazione

Written By
More from la redazione

730/2018: Come applicare la detrazione per farmaci e medicinali

Tra le detrazioni fiscali presenti nella dichiarazione dei redditi, particolare attenzione va riservata...
Read More