Arresti domiciliari per il sindaco di Riace

Dopo essere finito agli arresti domiciliari martedì per via dell’operazione della Guardia di Finanza “Xenia”, per quanto riguarda il caso di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e fraudolento affidamento diretto del servizio di raccolta dei rifiuti, il sindaco di Riace, Domenico Lucano ha dichiarato: “il mio è un reato di umanità!”

Lo stesso ha inoltre aggiunto: “Per me salvare anche una sola persona dalla strada vale fare il sindaco, vale la mia vita”,  e ancora: “anche i soldi che mi hanno dato come premio non li ho tenuti per me, erano miei e potevo farci quello che volevo, ma io li ho messi per tutti.”

Le cooperative inoltre, afferma che sono nate dopo un avviso pubblico, per coinvolgere lavorativamente i disoccupati di Riace.

Stefano Iorio

La Redazione

 
Written By
More from la redazione

Lola Ponce si gode il mare di Miami

Lola Ponce si gode il mare  di Miami in compagnia del marito Aaron...
Read More